Grazie alla sua notevole pro­duzione automobilistica, la Re­pubblica Ceca si è guadagnata il soprannome di “autoland”. Ep­pure, potrebbe anche essere nota come “busland”: questo bel Pae­se nel centro dell’Europa, infatti, fabbrica il più alto numero di au­tobus pro capite nel continente,

e ciò grazie soprattutto al maggio­re impianto di produzione di au­tobus di Iveco, brand del gruppo CNH Industrial.  La presenza di CNH Indu­strial nel mercato ceco è però ben più varia. Grazie alla propria rete di rivenditori, l’azienda ope­ra infatti in diversi segmenti: quello agricolo (con i marchi Ca­se IH e New Holland Agricultu­re), delle costruzioni (con Case e New Holland Construction) e dei veicoli commerciali (con Iveco, Iveco Bus, Magirus e Iveco De­fence Vehicles).  Il Paese vanta un’importante tradizione ingegneristica in cui anche CNH Industrial ha giocato un ruolo significativo. Nel 2020, la divisione ceca di Iveco ha ce­lebrato i 125 anni di attività dello stabilimento di Vysoké Mýto, la cui nascita risale al 1895, quando Josef Sodomka aprì, proprio in questa cittadina nell’Est della L’azienda, che oggi porta il nome di Iveco Czech Republic, è sopravvissuta a svolte storiche e a numerosi passaggi di proprietà e oggi, con il suo brand Iveco Bus, è uno dei principali player nel mercato globale di mezzi commerciali. Lo stabilimento di Vysoké Mýto è il più grande im­pianto di produzione di Iveco Bus e produce la sua linea inte­rurbana di maggior successo, il Crossway. La produzione di Crossway è iniziata nel 2006 ed è gradual­mente diventata la gamma di au­tobus interurbani di maggior suc­cesso, con oltre 45,000 unità pro­dotte. L’impianto di Vysoké Mý­to include anche un centro di ri­cerca e sviluppo che, insieme a Boemia, una piccola bottega per la fabbricazione di ruote. Nel corso dei decenni, la produzione è proseguita con la realizzazione di carrozze, autovetture di fama mondiale, rimorchi e veicoli spe­ciali. Nel 1928 venne prodotto il primo autobus e questo divenne ben presto il principale mezzo realizzato nello stabilimento. un volume di produzione di oltre 4,500 veicoli all’anno, rende lo stabilimento uno dei principali protagonisti del settore.

Iveco Czech Republic contri­buisce notevolmente alla crescita dell’economia del Paese ed è un importante datore di lavoro nella regione di Pardubice. L’impianto di produzione di Vysoké Mýto conta quasi 4,000 dipendenti e i suoi rapporti con una serie di for­nitori creano all’incirca altri 1,700 posti di lavoro.  Nell’ultimo sondaggio So­dexo “Employer of the Year”, l’azienda ha ottenuto la seconda posizione tra le società che im­piegano fino a 5,000 dipendenti nella regione di Pardubice. Le principali ragioni di tale successo sono il crescente impegno nel fornire benefit ai dipendenti e gli investimenti effettuati sul luogo di lavoro.  L’azienda continua tuttora la ricca tradizione ingegneristica locale grazie al suo moderno im­pianto di produzione di livello mondiale. La forza del brand, la sua tradizione e la crescente po­polarità dei suoi prodotti rendono la società un datore di lavoro ca­pace di fornire prospettive di cre­scita personale e formazione continua ai suoi dipendenti.