IWB rende noto che ha avuto luogo il closing dell’operazione di investimento di IWB con il perfezionamento dell’acquisizione dell’intero capitale sociale di Enoitalia S.p.A. (“Enoitalia”) da parte della Società e il reinvestimento di Gruppo Pizzolo S.r.l. (“Gruppo Pizzolo”), ex socio

di maggioranza di Enoitalia, nel capitale di IWB mediante la sottoscrizione e liberazione dell’aumento di capitale riservato approvato dall’Assemblea degli azionisti della Società riunitasi in data 26 luglio 2021 (l’“Operazione”).  Alessandro Mutinelli, tramite Provinco S.r.l., società dallo stesso interamente detenuta, e Gruppo Pizzolo, hanno sottoscritto un patto parasociale della durata di 5 anni che raggruppa il 23,55% del capitale sociale IWB e che prevede una serie di intese raggiunte tra le parti. 

Alessandro Mutinelli, Presidente e Amministratore Delegato del gruppo, dichiara: “Abbiamo sempre immaginato che si potesse creare in Italia un gruppo di rilevanza internazionale nel settore del vino. In IWB non abbiamo mai smesso di crederci, investendo tutte le nostre energie e le nostre competenze. Un lavoro di squadra eccezionale, per il quale voglio ringraziare personalmente tutte le persone di IWB, che hanno condiviso con me sfide, difficoltà e successi. Accogliamo con un benvenuto tutti i colleghi di Enoitalia, che arricchiranno il nostro gruppo con nuove competenze e nuova forza vitale. Ad Angela Oggionni e Luca Magliano, che oggi hanno lasciato il CdA di IWB, va il mio ringraziamento per il prezioso contributo dato in questi anni. A Marta e Giorgio Pizzolo auguro sin d’ora un buon lavoro. Infine, un ringraziamento a tutti gli azionisti di IWB, grandi e piccoli, che sono stati al nostro fianco in questi anni. Siamo felici di aver ricambiato la loro fiducia e per aver mantenuto la promessa fatta alla quotazione: creare il primo gruppo vinicolo privato italiano: questo risultato oggi è stato oggi raggiunto. Ora è il tempo di obiettivi ancora più ambiziosi”.

Giorgio Pizzolo, nuovo Vice Presidente del gruppo, dichiara: “Con immenso piacere oggi entriamo a far parte della famiglia IWB. Enoitalia, tra le prime dieci aziende del panorama vinicolo Italiano, saprà portare competenze, dimensione e tanta voglia di crescere in un mercato in cui la grandezza, la capacità di innovare, la profondità di gamma sono e saranno sempre più strategiche. Le sfide internazionali e la crescente competizione del settore vitivinicolo richiedono la forza di un grande gruppo come IWB capace di affrontare mercati sempre più globali e di portare in tutto il mondo il valore del vino italiano. Un ringraziamento ad Alessandro Mutinelli, a Pierpaolo Quaranta, a Simone Strocchi che hanno creduto in questo progetto, un ringraziamento ai miei fratelli e a tutti i collaboratori del Gruppo Pizzolo senza i quali oggi non saremmo qui, partecipi a questa grande impresa, pronti a nuovi successi.”

Simone Strocchi, Consigliere di IWB, dichiara: “Siamo orgogliosi di aver dato corpo ad Italian Wine Brands sostenendone l’accesso al listino nel 2015 e supportandone in questi anni i programmi di crescita realizzati con un team di qualità guidato da Alessandro Mutinelli. Consolidando Enoitalia, il gruppo IWB scala il vertice delle classifiche nazionali, incrementando ulteriormente l’offerta di una varietà di etichette proprietarie apprezzate in tutto il mondo che interpretano e diffondono la produzione vinicola italiana di qualità. La crescita del nostro Gruppo, riflessa nel tracciato borsistico, identifica in IWB una public company di grandi potenzialità: un chiaro esempio di come azioni e obbligazioni accessibili a tutti nella trasparenza dei mercati possano sintetizzare la partecipazione ad un bel progetto imprenditoriale aggregativo italiano appassionato e strategico per una filiera importante del nostro Paese.“