Mario Grillo è il nuovo presidente di Turismo Verde, l’associazione agrituristica promossa da Cia-Agricoltori Italiani. Imprenditore calabrese, di Camigliatello Silano, 48 anni, è stato proclamato

dall’Assemblea elettiva nazionale, riunita a Roma presso l’Auditorium Giuseppe Avolio.

“I 25.000 agriturismi diffusi sul territorio si confermano un’eccellenza dell’offerta turistica italiana -ha detto il neo presidente di Turismo Verde-. Il settore si è rimboccato le maniche e ha saputo reagire allo shock di mercato provocato dal Covid, mostrando una forte resilienza e, allo stesso tempo, la capacità di innovare la propria offerta di prodotti e servizi ai clienti, in linea con la richiesta di vacanze sempre più sostenibili e connesse alla natura, all’enogastronomia locale, al benessere, alle attività sportive e ricreative all’aria aperta. Così, dopo una pandemia costata al settore quasi l’intero guadagno annuale, ovvero più di 1 miliardo di euro, le strutture ricettive agricole hanno imboccato la strada della ripresa, confermata da un trend positivo quasi ininterrotto, compreso il sold-out della stagione estiva con 7 milioni di italiani presenti, fino all’ultimo ponte di Ognissanti”.