La presente informativa è resa, anche ai sensi dell’art. 13 del D. Lgs. 196/2003 “Codice in materia di protezione dei dati personali” (“Codice Privacy”) 
e degli artt. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679 (“GDPR”), a coloro che si collegano alla presente edizione online del giornale Tribuna Economica di proprietà di AFC Editore Soc. Coop. 

Leggi di più

Secondo l’ultimo Rapporto pubblicato dall’Agenzia Internazionale dell’Energia (AIE), per il sesto anno consecutivo le capacità di produzione di energie rinnovabili installate sono più importanti di quelle dell’anno precedente: nel 2016 sono entrati in servizio 165 gigawatt, composti per l’80% di eolico e

solare, ossia il 6% in più del 2015 e in 15 anni la capacità mondiale di produzione di energia verde è stata moltiplicata per 8. Il Rapporto dell’AIE mette in evidenza il ruolo crescente del solare fotovoltaico e conferma il ruolo determinante della Cina, la cui domanda mondiale in energie rinnovabili vale la metà della domanda mondiale e dove sono prodotti il 60% dei pannelli solari. Altra novità del 2016, il fotovoltaico per la prima volta passa davanti al carbone in termini di nuove installazioni. Globalmente le energie rinnovabili pesano il 26% del mix elettrico mondiale e le previsioni dicono che nel 2022 tale proporzione dovrebbe raggiungere il 29%.  (ICE PARIGI)