La presente informativa è resa, anche ai sensi dell’art. 13 del D. Lgs. 196/2003 “Codice in materia di protezione dei dati personali” (“Codice Privacy”) 
e degli artt. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679 (“GDPR”), a coloro che si collegano alla presente edizione online del giornale Tribuna Economica di proprietà di AFC Editore Soc. Coop. 

Leggi di più

Stando ai risultati dell’indagine Excelsior sulle previsioni occupazionali, le imprese dell’ambito territoriale di Forlì-Cesena e Rimini intervistate prevedono nuovi ingressi per 14.130 persone nel trimestre considerato, pari al 15,3% del flusso regionale in entrata e su un totale nazionale di 995.630. Forlì-Cesena appare

al quindicesimo posto tra le province italiane con il 19,2% delle entrate complessive previste. Tra questi saranno proposti impieghi alle dipendenze per il 92% a Rimini e per l’86% a Forlì-Cesena, in prevalenza a tempo determinato (65% e 67% rispettivamente). Le imprese che prevedono di movimentare in entrata le dotazioni di personale sono il 19% del totale a Forlì-Cesena e il 15% a Rimini, in calo rispetto alle previsioni del mese scorso.
Le entrate più significative sono attese nelle “Professioni commerciali e dei servizi” (Rn 56% e FC 46%), in particolare vengono segnalati 1.610 ingressi sia a Rimini nei “Servizi di alloggio e ristorazione, servizi turistici” che a Forlì-Cesena nel settore “Commercio”.
Difficoltà di reperimento delle figure richieste dalle imprese si registrano per il 26% dei casi a Forlì-Cesena e 25% a Rimini. I più difficili da reperire in entrambe le province sono gli “Operai nelle attività metalmeccaniche”.
L’area aziendale di inserimento più frequente per le assunzioni previste è la “Produzione di beni ed erogazione di servizi” in entrambe le province (circa 54% a Rimini e 49% a Forlì-Cesena). La richiesta di laureati riguarda il 9% a Rimini e l’8% a Forlì-Cesena. I profili high skills (dirigenti, specialisti e tecnici) saranno il 15% e 13% rispettivamente nei due territori, mentre a livello nazionale sono il 21%. Per il 38% le assunzioni interesseranno i giovani con meno di 30 anni in entrambi i territori.
I Bollettini Excelsior Informa settembre-novembre 2017 per le province di Forlì-Cesena e di Rimini sono disponibili anche sul sito http://www.romagna.camcom.gov.itnella sezione Orientamento, alternanza e placement.
Nell’ottica di favorire e promuovere percorsi di alternanza scuola lavoro presso le imprese del territorio e per agevolare gli studenti nella scelta della professione più vicina ai propri interessi, la Camera di commercio della Romagna ha attivato alcune iniziative per avvicinare il mondo del lavoro a quello della formazione e della istruzione.
Tra queste iniziative rientra l’adesione alla campagna nazionale di celebrazione dell’Alternanza Day, avviata su impulso di Unioncamere, con l’obiettivo di far incontrare scuole, imprese, associazioni imprenditoriali e mondo del non profit.