La presente informativa è resa, anche ai sensi dell’art. 13 del D. Lgs. 196/2003 “Codice in materia di protezione dei dati personali” (“Codice Privacy”) 
e degli artt. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679 (“GDPR”), a coloro che si collegano alla presente edizione online del giornale Tribuna Economica di proprietà di AFC Editore Soc. Coop. 

Leggi di più

L’Ambasciata d’Italia a Buenos Aires e con la Federazione nazionale costruttori macchine (FederUnacoma). Expoagro è une delle più importanti Fiere del Sudamerica dedicate al settore agroindustriale e zootecnico. L’area della fiera si sviluppa su 200 mila metri quadrati e l’anno scorso ha visto una partecipazione record di

oltre 400 espositori, con un giro d’affari di 500 milioni di dollari. Il Padiglione Italia è stato inaugurato dall’Ambasciatore Giuseppe Manzo e dal Segretario generale della provincia di Bueons Aires Fabian Perechodnik. Inoltre l’Ambasciata, l’Ice e il Ministero degli Esteri argentino hanno organizzato un seminario sulle opportunità industriali nel settore della meccanica agricola. 

La presenza di nostre imprese di eccellenza in questo campo testimonia il grande interesse italiano verso il settore dell’agroindustria argentina e le sue opportunità. L’Italia guarda con grande attenzione al mercato argentino, per rafforzare le esportazioni di macchinari agricoli che rappresentano circa 600 milioni di euro di fatturato, più del 50% dell’export totale italiano in Argentina. Inoltre c’è interesse anche alle collaborazioni industriali nel settore della meccanica, con particolare riguardo allo sviluppo di fonti alternative di energia (biomassa e biogas) irrigazione e gestione ambientale. L’obiettivo è rafforzare la collaborazione fra operatori italiani e argentini e creare una sempre più stretta cooperazione fra la Fiera agricola EIMA di Bologna e la Fiera Expo Agro.  (Farnesina)