La presente informativa è resa, anche ai sensi dell’art. 13 del D. Lgs. 196/2003 “Codice in materia di protezione dei dati personali” (“Codice Privacy”) 
e degli artt. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679 (“GDPR”), a coloro che si collegano alla presente edizione online del giornale Tribuna Economica di proprietà di AFC Editore Soc. Coop. 

Leggi di più

Dopo che un treno merci Cina-Europa ha lasciato la città di Jinhua nella Cina orientale diretto a Baku in Azerbaigian nel 10 settembre, il giorno dopo un treno in entrata che trasportava 50 container di polietilene è arrivato nella città costiera di Xiamen. Con la nuova rotta Jinhua-Baku,

il numero di rotte percorse dai treni merci Cina-Europa (Asia centrale) che partono dalla città di Jinhua, nella provincia di Zhejiang, è cresciuto a 12. Il treno dalla russa Tobolsk è stato il primo treno di ritorno a Xiamen, provincia del Fujian. Poiché la pandemia di coronavirus colpisce gravemente il trasporto internazionale, i treni merci Cina-Europa svolgono un ruolo fondamentale nel trasporto terrestre tra i paesi, come dimostrato dall'aumento del numero di treni, dall'apertura di nuove rotte e dal volume delle merci.