La presente informativa è resa, anche ai sensi dell’art. 13 del D. Lgs. 196/2003 “Codice in materia di protezione dei dati personali” (“Codice Privacy”) 
e degli artt. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679 (“GDPR”), a coloro che si collegano alla presente edizione online del giornale Tribuna Economica di proprietà di AFC Editore Soc. Coop. 

Leggi di più

I TWEET

Nel mese di luglio 2021 il saldo della bilancia dei pagamenti turistica ha registrato un avanzo di 1.439 milioni di euro, a fronte di un saldo positivo di 1.658 milioni nello stesso mese dell'anno precedente. Le spese dei viaggiatori stranieri in Italia (3.191 milioni) sono aumentate del 17,2 per cento;

quelle dei viaggiatori italiani all'estero (1.752 milioni) sono cresciute del 64,4 per cento. Rispetto a luglio 2019, le spese dei viaggiatori stranieri in Italia sono scese del 47,0 per cento, quelle degli italiani all'estero del 42,0 per cento.

Nei tre mesi terminanti a luglio 2021 la spesa dei viaggiatori stranieri in Italia è cresciuta del 31,0 per cento rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente; quella dei viaggiatori italiani all'estero è aumentata del 66,3); nel confronto con il corrispondente periodo del 2019, precedente al diffondersi della pandemia di Covid-19, si rileva una contrazione del 62,1 per cento per i flussi in ingresso e del 51,4 per quelli in uscita.