La presente informativa è resa, anche ai sensi dell’art. 13 del D. Lgs. 196/2003 “Codice in materia di protezione dei dati personali” (“Codice Privacy”) 
e degli artt. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679 (“GDPR”), a coloro che si collegano alla presente edizione online del giornale Tribuna Economica di proprietà di AFC Editore Soc. Coop. 

Leggi di più

I TWEET

Incontro fra Ministro degli Esteri #WangYi e Ambasciatore dell’UE in #Cina #NicolasChapuis per discutere di cooper… https://t.co/y3xS2PmEpl
@TIM_Official ricorrerà a fonti esclusivamente #rinnovabili entro il 2025 per azzerare l’impatto climatico deri… https://t.co/qE3cSXI9eh
Pagina #turismo nel numero del #27giugno con il contributo di Palmiro Noschese Presidente CONFASSOCIAZIONI TourismF… https://t.co/5oeLj7cJGk

Si è conclusa a Roma la seconda edizione della Public Debt Management Conference, promossa ed organizzata dal Public Debt Management (PDM) Network. La prima edizione della Conferenza si è svolta a Parigi il 4 e 5 settembre 2019, presso la

sede dell’OCSE. Alla conferenza internazionale, ospitata quest’anno dal Ministero dell’Economia e delle Finanze, hanno partecipato circa 250 ospiti internazionali da tutti i continenti.

Ad animare il dibattito gestori del debito pubblico, referenti delle istituzioni internazionali, esperti provenienti dal mondo accademico e della ricerca e gli autori dei 18 lavori selezionati all’esito di una call for papers lanciata proprio dal Public Debt Network lo scorso anno.

Fra gli altri, sono intervenuti il Direttore Generale del Tesoro, Alessandro Rivera, il Vicesegretario Generale dell’OCSE, Yoshiki Takeuchi, il Practice Manager della Banca Mondiale, Anderson Silva nonché il Direttore della Direzione per gli affari finanziari e delle imprese dell’OCSE, Carmine Di Noia.

Tra i principali temi trattati quello relativo alla gestione del debito pubblico, con particolare riferimento alla sua sostenibilità, anche ambientale, del suo impatto sulla crescita economica e delle relazioni con lo sviluppo dei mercati dei capitali.

Sono stati inoltre presentati approfondimenti e studi su specifici contesti nazionali, presentati come casi-studio in relazione, ad esempio, alla liquidità del mercato secondario dei titoli di Stato, allo sviluppo di mercati dei titoli in valuta locale nonché agli effetti dell’adozione di misure non convenzionali per far fronte della pandemia.

Gli atti della conferenza saranno raccolti e pubblicati successivamente. Nel frattempo, alcuni contributi saranno resi disponibili sul sito del Dipartimento del Tesoro.

Il Public Debt Management (PDM) Network è un’iniziativa congiunta Ocse - Dipartimento del Tesoro italiano - Banca Mondiale, finalizzata alla condivisione di conoscenze ed informazioni sulla gestione del debito pubblico. Tale iniziativa ha l’obiettivo di incoraggiare e favorire in modo organizzato e costante la diffusione di informazioni legate alla gestione del debito sovrano. Il PDM network promuove altresì il dialogo internazionale tra i gestori del debito e le altre istituzioni, nonché tra gli accademici, gli esperti ed il pubblico più in generale.