La presente informativa è resa, anche ai sensi dell’art. 13 del D. Lgs. 196/2003 “Codice in materia di protezione dei dati personali” (“Codice Privacy”) 
e degli artt. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679 (“GDPR”), a coloro che si collegano alla presente edizione online del giornale Tribuna Economica di proprietà di AFC Editore Soc. Coop. 

Leggi di più

La Francia vuole rendere più dinamiche le sue relazioni commerciali con l’Italia” ha indicato recentemente il Segretario di Stato francese al Commercio estero Anne-Marie Idrac durante la sua visita in Italia. Il Paese è il secondo cliente e il secondo

fornitore della Francia, e costituisce quindi un partner commerciale privilegiato, il cui tessuto formato principalmente da PMI merita di essere utilizzato come esempio per le imprese francesi. Secondo il Segretario di Stato, nel 2008, Ubifrance, l’agenzia pubblica per lo sviluppo internazionale delle imprese, ha assistito il 30% di imprese in più che nel 2007 sul mercato italiano e per 2010 si attende un aumento del 20%. Inoltre “siamo interessati allo sviluppo degli investimenti esteri italiani in Francia, che attualmente rappresentano circa il 4% del totale IDE” ha aggiunto Anne-Marie Idrac.