La presente informativa è resa, anche ai sensi dell’art. 13 del D. Lgs. 196/2003 “Codice in materia di protezione dei dati personali” (“Codice Privacy”) 
e degli artt. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679 (“GDPR”), a coloro che si collegano alla presente edizione online del giornale Tribuna Economica di proprietà di AFC Editore Soc. Coop. 

Leggi di più

Il valore dell’economia polacca on-line e’ raddoppiato nell’arco degli ultimi 6 anni superando 22 miliardi Euro nel 2012. Lo ha annunciato il sig. Dariusz Bogdan, Viceministro dell’Economia, citando i risultati delle apposite ricerche della Deloitte. La quota vendite on-line nell’intero commercio al dettaglio in Polonia ha raggiunto il 3,8%.

Questo risultato e’ stato prodotto da circa 15.000 e-negozi. Il settore leader del commercio on-line e’ quello di Casa e Giardino che vale quasi il 32% dell’intero E-commerce in Polonia, seguito dall’abbigliamento, con la quota pari al circa 20,5%.

 

Il Viceministro Bogdan ritiene che il Commercio on-line in Polonia non e’ ancora entrato nella fase di maturità: la maggioranza dei negozi on-line ha meno di 10 anni d’età. Fino al 2012 all’E-Commerce in Polonia erano interessati soprattutto i clienti polacchi – quasi la metà degli e-negozi registrati in Polonia ha avuto non più di 5 clienti dall’estero. Bogdan, inoltre, ritiene che la diffusione di tecnologie mobili , sviluppo del settore Big Data e la riduzione della interchange rate costituiranno ulteriori stimoli allo sviluppo di vendite on-line in Polonia. (ICE VARSAVIA)