La presente informativa è resa, anche ai sensi dell’art. 13 del D. Lgs. 196/2003 “Codice in materia di protezione dei dati personali” (“Codice Privacy”) 
e degli artt. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679 (“GDPR”), a coloro che si collegano alla presente edizione online del giornale Tribuna Economica di proprietà di AFC Editore Soc. Coop. 

Leggi di più

L'Italia e' stata ospite d'onore alla Fiera del turismo di Izmir, che per l'edizione2014 ha registrato 30mila visitatori (in aumento del 50 per cento rispetto all'anno scorso) e circa 800 espositori provenienti da 30 nazioni in tutto il mondo. A rappresentare il nostro paese, oltre all'ambasciata italiana ad Ankara, 20 agenzie di viaggio e

tour operator nonche' rappresentanti di Expo Milano 2015, riuniti nel padiglione unico allestito da Enit. La nutrita presenza di operatori italiani, in netta crescita rispetto allo scorso anno, dimostra l'attenzione delle nostre aziende verso un Paese con ampi margini di crescita nel settore del turismo outgoing, forte di una popolazione di 80 milioni di abitanti con l'eta' media tra le piu' basse in Europa (piu' del 50 per cento ha meno di 30 anni), di un'economia dinamica e di un benessere crescente.

 

30 mila visitatori e circa 800 espositori provenienti da 30 nazioni in tutto il mondo.  I dati mostrano che le mete italiane attualmente privilegiate sono Venezia, Roma Firenze e Milano, ma c'e' anche un ottimo margine per la promozione di nuove localita' quali quelle costiere della Campania e delle Marche, la riviera romagnola, il Veneto e il Friuli Venezia Giulia, la campagna dell'Italia centrale (in particolar modo Umbria e Toscana), la regione lombarda dei laghi nonche' le principali localita' sciistiche alpine e appenniniche. Esistono inoltre alte potenzialita' per tour tematici, come l'eno-gastronomia. Senza contare che nel 2015 si terra' l'Esposizione Universale di Milano, che richiamera' molteplici persone da tutto il mondo, compresa la Turchia. Tanto che l'ufficio commerciale della nostra ambasciata durante la Fiera ha voluto ricordare l'evento e invitarvi gli oltre 500 ospiti presenti. La nostra ambasciata e la rete diplomatica italiana stanno, infine, lavorando per migliorare ulteriormente la politica attiva in materia di visti, necessari per raggiungere il nostro paese dalla Turchia. La conferma che si sta lavorando nella giusta direzione viene dai dati: nel 2013 ne sono stati rilasciati 140 mila, di cui quasi l'80 per cento erano turistici.