La presente informativa è resa, anche ai sensi dell’art. 13 del D. Lgs. 196/2003 “Codice in materia di protezione dei dati personali” (“Codice Privacy”) 
e degli artt. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679 (“GDPR”), a coloro che si collegano alla presente edizione online del giornale Tribuna Economica di proprietà di AFC Editore Soc. Coop. 

Leggi di più

In base agli ultimi dati della commissione governativa per la politica economica il debito pubblico del Montenegro è salito al 59,6% del prodotto interno lordo. Il governo montenegrino si è indebitato – ricordano i media locali – di 500 milioni di euro attraverso l’emissione di eurobond al tasso di interesse del 3,87%.

Per il rifinanziamento del debito pubblico passato saranno impiegati 398 milioni di euro. La commissione per la politica economica, osservando il livello del debito pubblico, ritiene che sono rispettati i parametri di Maastricht e che non saranno necessarie manovre finanziarie per risanare il debito che non supera il 60% del Pil.   (ICE PODGORICA)