La presente informativa è resa, anche ai sensi dell’art. 13 del D. Lgs. 196/2003 “Codice in materia di protezione dei dati personali” (“Codice Privacy”) 
e degli artt. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679 (“GDPR”), a coloro che si collegano alla presente edizione online del giornale Tribuna Economica di proprietà di AFC Editore Soc. Coop. 

Leggi di più

Opportunità di business in Turchia per le imprese milanesi e lombarde: crescono per Expo. Grazie al Progetto Turchia promosso dalla Camera di commercio di Milano e dalla sua azienda speciale Promos, ecco gli appuntamenti per le imprese.

Martedì in programma un seminario di approfondimento sul mercato turco per il settore servizi e beni strumentali, a settembre missione in Turchia con incontri one to one, dopo gli incontri d’affari di febbraio tra un centinaio di imprese lombarde e turche. Stabili i rapporti commerciali tra Lombardia e Turchia tra il 2013 e il 2014 per l’interscambio. In crescita l’interscambio per Milano del +3,1%. Emerge da un’elaborazione della Camera di commercio di Milano su dati Istat.

Import. A Milano e provincia si segnala una crescita di oltre il 17%. Dati positivi per le importazioni in regione si registrano soprattutto a Lodi (+123%), Pavia (quasi +59%), Varese (+37%) e Como (+20%). Export. Dati in crescita per Pavia (+22%), Cremona (+19%), Brescia (+13,5%) e Como (+6%).

Merci e prodotti: interscambio. La Turchia è interessata a: macchinari (864 milioni di interscambio, di cui 791 milioni di export), moda (669), metalli (603), chimica (581).  

Progetto Turchia: ideato da Camera di commercio di Milano e Promos prevede un percorso strutturato di incontri di accompagnamento e orientamento per le imprese che vogliono operare e sfruttare al meglio le opportunità in Turchia per il settore dei servizi.

Per Expo, ecco le iniziative. Dopo gli incontri d’affari che si sono tenuti a febbraio con un centinaio di imprese lombarde e turche, è in programma a settembre una missione in Turchia dedicata alle aziende nei settori dei beni strumentali e servizi. Per le aziende che parteciperanno ci sarà la possibilità di incontrare controparti locali selezionate per incontri one to one.