La presente informativa è resa, anche ai sensi dell’art. 13 del D. Lgs. 196/2003 “Codice in materia di protezione dei dati personali” (“Codice Privacy”) 
e degli artt. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679 (“GDPR”), a coloro che si collegano alla presente edizione online del giornale Tribuna Economica di proprietà di AFC Editore Soc. Coop. 

Leggi di più

I TWEET

@SACEgroup sostiene l’#automotive che rappresenta il 6,2% del Pil e il 7% dell’occupazione del manifatturiero nazi… https://t.co/2sFHy32Mlf
Andamento del settore #Automotive e trend dell’export. Continua la fase critica https://t.co/takL9c7sni’export-con… https://t.co/fEO34p223o
In #GazzettaUfficiale il #decreto per il sostegno alle #startups e #PMI innovative. 200 milioni di euro per incen… https://t.co/vWXndPczKP

Il consiglio dei Ministri del Governo Ucraino ha recentemente approvato il piano energetico strategico dell'Ucraina sino al 2035 denominato" Safety, Energy Efficiency, Competitiveness" come recentemente annuncitao dal Vice - Minsitro  Volodymyr Kistion. Il Vice- Ministro ha enfatizzato i due principali obiettivi

del piano strategico: Riduzione del 50 % del fabbisogno energetico entro il 2030 e sviluppo della produzione di energia da fonti di tradizionali e da fonti alternative.

 

Secondo quanto indicato nel documento approvato dal Consiglio dei Ministri, nel 2035  il 50% del fabbisogno elettrico  sara' coperto  dal nucleare, le fonti rinnovabili copriranno il 25 %, l'idroelettrico coprira' il 13% e il restate 12%  sara' coperto da centrali termiche. (ICE KIEV)