I TWEET

Cresce il numero di #Governi che utilizzano #armidigitali per #manipolare l'#opinionepubblica. La ricerca di… https://t.co/AmvHSX6AGU
76mila nuovi clienti e utile netto a +42,1% per i risultati al 30 settembre #Credem https://t.co/kEAbEGLboC via @TribunaEconomic
RT @ITADubai: Today is the last day to visit the 29 renowned #Italian #jewellery companies @VODDIJS at stands H205 and H203 at ZA’ABEEL Hal…
RT @ITAJakarta_: Grande successo dell'evento organizzato da ICE Jakarta a Printech Indonesia.Accorse 120 ditte locali per incontrare gli es…
RT @ItalyinCuba: Descubras el programa completo de la XX Semana de la Cultura Italiana en Cuba | del 27 de noviembre al 3 de diciembre http…
RT @ITAPechino: Cresce ancora #export #vino #MadeInItaly in #Cina +24,3% genn-ago anche grazie a campagna I love❤️ITAlian🇮🇹 wines🍷di @ITAtr

TRIBUNA ECONOMICA GOOGLE AMP

Tribuna Economica ha aderito al nuovo progetto tecnologico per editori, AMP di Google.

Dal 2 maggio, tutte le notizie pubblicate nell'edizione online di Tribuna Economica possono essere lette anche in Accelerated Mobile Pages.

 E` quanto emerge dai risultati della T.H.E World University Rankings, una delle più note classifiche internazionali.  I parametri presi in considerazione sono: la quantità di risorse impiegate per l’insegnamento, la qualità della ricerca prodotta, l’occupabilità dei laureati e l’internazionalità degli studenti all’interno delle rispettive università.

Quest’anno per la prima volta si trovano tre Università giordane all’interno della top 500. Al primo posto tra le eccellenze giordane si trova Jordan University of Science and Technology, classificatasi al 500esimo posto generale e 119esima nella classifica BRICS e Emerging Economies, Al 1000esimo posto generale troviamo la Jordan University e al 1001esimo posto troviamo l’Hashmemite University.

 

Secondo il sito della classifica, la Jordan University of Science and Technology ha mostrato l'eccellenza nel suo "sistema educativo forte e multidisciplinare e nell'ampia diversità degli studenti", con un 20% di studenti internazionali provenienti da un totale di 48 paesi. Inoltre, è stata evidenziata l’istituzione dell’Istituto Regionale delle malattie infettive e della resistenza Antimicrobica” insieme all’Università Purdue, che è stato uno dei principali indicatori del successo della JUST.  (ICE AMMAN) 

EN IT