La presente informativa è resa, anche ai sensi dell’art. 13 del D. Lgs. 196/2003 “Codice in materia di protezione dei dati personali” (“Codice Privacy”) 
e degli artt. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679 (“GDPR”), a coloro che si collegano alla presente edizione online del giornale Tribuna Economica di proprietà di AFC Editore Soc. Coop. 

Leggi di più

I TWEET

Allestimenti alta di gamma per @OpelItalia Mokka. Il modello è il primo col nuovo volto del marchio… https://t.co/EQ4tnBidDf
Spagna, V Settimana della Cucina Italiana nel Mondo. Il tema: "Saperi e sapori delle terre italiane" @ItalyinSPAhttps://t.co/al6kminCUF
@CNHIndustrial : progetto #EvoluzioneTerra, per lo sviluppo di un’#agricoltura sostenibile e sociale in Italia… https://t.co/TsRAnAFs11
“La centralità della relazione transatlantica per il settore Aerospace & Defense”. White Paper di @AmChamItaly https://t.co/PSPQ9Xhp1R

La Swedish Transport Administration ha presentato al Governo il Piano nazionale delle infrastrutture per il periodo 2018-2029, con proposte riguardanti interventi alla rete stradale, ferroviaria, navale ed aerea. Il quadro finanziario e' di 622,5 miliardi di corone svedesi (65,5 miliardi di euro circa),

oltre agli introiti derivanti da pedaggi e co- finanziamenti. La proposta di piano nazionale verra' inviata ai diversi organi consultivi e il governo prevede di implementarlo nella primavera del 2018.

 

Nel piano sono prioritari gli investimenti nella rete ferroviaria, con particolare attenzione all' aspetto manutentivo delle maggiori linee di trasporto pendolare e merci. L’obiettivo e’ innovare la rete ferroviaria, con investimenti come la riconversione a quattro binari sulla linea Uppsala-Stoccolma, su tratti parziali della Norrbotniabanan e della Vaestkustbanan presso Helsinborg ed infine della Ostkustbanan. Inoltre, si propone un maggior sfruttamento della rete ferroviaria per il trasporto merci attraverso il rafforzamento della capacita' logistica sulla Malmbanan, interventi lungo la costa del Norrland ed il completamento di importanti tratte e snodi come Hallsberg, Mjoelby e Hamn. Nel trasporto marittimo si propongono interventi al canale di Trollhaette, il porto di Malm a Luleaa e l'idrovia da Landsort a Soedertaelje. Per aumentare la sicurezza stradale si propone un intervento strutturale sulla rete stradale nazionale ed il co-finanziamento degli interventi alla rete stradale regionale. Nel piano l' attenzione e' rivolta anche ad un incremento del trasporto urbano ciclabile e pubblico, con interventi mirati al miglioramento del transito nei piccoli centri urbani lungo la rete stradale nazionale e dell' innalzamento dello standard qualitativo nelle stazioni e nei nodi di scambio.  (Farnesina)