La presente informativa è resa, anche ai sensi dell’art. 13 del D. Lgs. 196/2003 “Codice in materia di protezione dei dati personali” (“Codice Privacy”) 
e degli artt. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679 (“GDPR”), a coloro che si collegano alla presente edizione online del giornale Tribuna Economica di proprietà di AFC Editore Soc. Coop. 

Leggi di più

I TWEET

Interviste edizione cartacea e online #brasile #ambasciatore Ambasciata del Brasile a Roma  #HelioRamos https://t.co/Hp6yu2V6Zk
@allianztrade -@santander_sw CIB #two , #partnership per sviluppare una nuova soluzione Bnpl B2B dedicata alle m… https://t.co/RyjUmhbXXF
Italy: @UniCredit_IT - €750 million in additional loans to SMEs and mid-caps thanks to the EIB Group’s investment… https://t.co/LHLOYh8ABT
Alleanza tra @Enel e @costacrociere a favore della mobilità marittima sostenibile https://t.co/ANzMbeQk0r via @TribunaEconomic

 

Con le nuove regole approvate, i fondi europei per il venture capital (EuVECA) e i fondi per l’imprenditoria sociale (EuSEF) dovrebbero attirare un maggior numero di investitori. Questi fondi, che fanno parte del piano d'azione dell'Unione europea per i mercati dei capitali, mirano a mobilitare più capitale di

investimento per le piccole e medie imprese innovative (PMI) e per le imprese sociali nell'UE. Le nuove norme, approvate in via definitiva, mirano, inoltre, ad ampliare la gamma di imprese in grado di trovare investitori sui mercati dei capitali europei e a incoraggiare investimenti che i mercati potrebbero considerare rischiosi o che mirano a fornire prestazioni sociali.

 

I deputati hanno modificato le norme per:  ampliare il numero delle imprese nelle quali può investire l’EuVECA, per includervi le società non quotate che impiegano al massimo 499 dipendenti; ampliare la definizione delle imprese nelle quali l'EuSEF può investire per includervi "servizi e beni che generano un ritorno sociale"; consentire ai manager registrati EuSEF e EuVECA di commercializzare i loro fondi in tutta l'UE;  dare all’Autorità europea degli strumenti finanziari e dei mercati (ESMA) un ruolo di sorveglianza per garantire che i fondi siano regolarmente registrati e monitorati.