La presente informativa è resa, anche ai sensi dell’art. 13 del D. Lgs. 196/2003 “Codice in materia di protezione dei dati personali” (“Codice Privacy”) 
e degli artt. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679 (“GDPR”), a coloro che si collegano alla presente edizione online del giornale Tribuna Economica di proprietà di AFC Editore Soc. Coop. 

Leggi di più

Il governo ha avallato la strategia sui carburanti alternativi nella circolazione stradale in base alla quale dopo il 2030 nel Paese non sarà più consentita la prima immatricolazione di veicoli a combustione interna (benzina o diesel) che emetteranno oltre 50 grammi di diossido di

carbonio per ogni chilometro. Attualmente questo tetto non viene superato solamente dai veicoli elettrici ed ibridi plug-in. Il governo non nasconde che si tratta di progetto ambizioso, attraverso il quale intende trasformare la Slovenia in un Paese con traffico “verde”.  (ICE LUBIANA)