La presente informativa è resa, anche ai sensi dell’art. 13 del D. Lgs. 196/2003 “Codice in materia di protezione dei dati personali” (“Codice Privacy”) 
e degli artt. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679 (“GDPR”), a coloro che si collegano alla presente edizione online del giornale Tribuna Economica di proprietà di AFC Editore Soc. Coop. 

Leggi di più

I TWEET

Interviste edizione cartacea e online #brasile #ambasciatore Ambasciata del Brasile a Roma  #HelioRamos https://t.co/Hp6yu2V6Zk
@allianztrade -@santander_sw CIB #two , #partnership per sviluppare una nuova soluzione Bnpl B2B dedicata alle m… https://t.co/RyjUmhbXXF
Italy: @UniCredit_IT - €750 million in additional loans to SMEs and mid-caps thanks to the EIB Group’s investment… https://t.co/LHLOYh8ABT
Alleanza tra @Enel e @costacrociere a favore della mobilità marittima sostenibile https://t.co/ANzMbeQk0r via @TribunaEconomic

 

Denaro stampato su supporti di plastica flessibile. Un'innovazione made in Italy adottata tra gli altri da Gran Bretagna, Australia, Messico, Brunei e Canada I governi e le banche centrali di Paesi come Gran Bretagna, Australia, Messico, Brunei e Canada hanno deciso di rivoluzionare il conio della loro moneta.

Hanno scelto di batterla in polipropilene rivolgendosi alla Cerutti, in Monferrato. La stessa azienda che da quasi un secolo confeziona packaging, giornali e rivestimenti ha ideato i security printed products, ovvero un nuovo tipo di denaro stampato su supporti di plastica flessibile e inodore. Il progetto nasce per contrastare la falsificazione e garantisce alle zecche di Stato dei Paesi interessati una moneta con maggiori standard igienici e resistente al deterioramento fisico. È inoltre considerata dagli operatori economici internazionali come il più valido argine alla contraffazione. Questo tipo di moneta è più pulita e robusta del denaro tradizionale che continua a essere stampato su fibra di cotone o lino. A oggi il 3% delle banconote circolanti nel mondo hanno adottato l’innovazione proposta dal centro ricerche Cerutti, che si concentra sul supporto della moneta, sulla sicurezza delle dinamiche di scambio e non come accaduto sinora su questioni di grafica o numismatica.  (ICE CITTÀ DEL MESSICO)