La presente informativa è resa, anche ai sensi dell’art. 13 del D. Lgs. 196/2003 “Codice in materia di protezione dei dati personali” (“Codice Privacy”) 
e degli artt. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679 (“GDPR”), a coloro che si collegano alla presente edizione online del giornale Tribuna Economica di proprietà di AFC Editore Soc. Coop. 

Leggi di più

I TWEET

L'industria calzaturiera portoghese ha programmato un investimento di 50 milioni di euro nel programma strategico FOOTure 4.0. L'obiettivo e' ottenere nell'arco dei prossimi 10 anni un salto qualitativo nel processo di internazionalizzazione del settore, attraverso l'offerta di prodotti sofisticati e l'incremento della qualita' di servizi offerti e dei

processi produttivi. Per garantire questo posizionamento nel mercato internazionale,la scommessa dovra'  focalizzarsi su differenziazione, flessibilita', velocita' di risposta, qualita' dei prodotti, per diventare competitiva e superiore a quella della concorrenza, creando un rapporto piu' stretto con i clienti.

Dei 50 milioni di euro di investimento previsti fino al 2020 per il piano FOOTure 4.0, circa 12 sono gia' stati stanziati e la meta' di questi viene investita attraverso il progetto Famest ( Footwear, Advanced Materials, Equipments and Software Technologies) del Centro Tecnologico do Calcado de Portugal.  (Farnesina)