La presente informativa è resa, anche ai sensi dell’art. 13 del D. Lgs. 196/2003 “Codice in materia di protezione dei dati personali” (“Codice Privacy”) 
e degli artt. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679 (“GDPR”), a coloro che si collegano alla presente edizione online del giornale Tribuna Economica di proprietà di AFC Editore Soc. Coop. 

Leggi di più

I TWEET

Nell'anno finanziario 2017, le vendite di veicoli stranieri nuovi in Giappone sono aumentate dell'1,7% (per un totale di 303.920 unità), raggiungendo una quota record pari al 9,1% delle vendite di auto nuove del paese. Si tratta del terzo anno consecutivo di aumento e del secondo livello più alto raggiunto dopo l'anno finanziario 1996.

Le vendite di veicoli nazionali - diversi dalle minicar - sono scese dello 0,6%. Tra i marchi importati, la Mercedes-Benz si è classificata al primo posto con un record di 68.437 veicoli venduti e una quota di mercato del 19,48%, mentre la BMW è arrivata seconda con un fatturato record di 51.299 unità e una quota del 14,60%. La Volkswagen si è classificata terza con vendite di 48.552 veicoli e una quota di mercato del 13,70%. La FCA (Fiat Chrysler Automobiles), con 6.373 unità, detiene una quota pari all’1,81%, mentre l’Alfa Romeo – con 2.029 unità – ha una quota dello 0,58%. (ICE TOKYO)