La presente informativa è resa, anche ai sensi dell’art. 13 del D. Lgs. 196/2003 “Codice in materia di protezione dei dati personali” (“Codice Privacy”) 
e degli artt. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679 (“GDPR”), a coloro che si collegano alla presente edizione online del giornale Tribuna Economica di proprietà di AFC Editore Soc. Coop. 

Leggi di più

E’ stato lanciato un fondo di investimento di oltre 1 milione di yuan (157 milioni di dollari) per promuovere lo sviluppo delle scale up che operano nel settore dell’hi-tech e il facilitare il trasferimento tecnologico tra Europa e Cina. L’annuncio è stato fatto alla prima edizione del EU-China Tech Scale-up Summit, che si è svolto

nella città sud-occidentale di Chengdu. All’evento hanno partecipato circa 70 tra società di investimento e scale-up provienienti da 21 Paesi europei, che hanno incontrato 40 investitori e 70 aziende tecnologiche cinesi.  Il fondo, promosso dal comitato di gestione della Chengdu High-tech Industrial Development Zone e dalla finanziaria China Taiping Investment HoldingsCompany, ha l’obiettivo di promuovere il trasferimento tecnologico tra Europa e Cina. Chengdu è stata anche sede di un’altra fiera sull’asse Cina-Europa: EU-China Business and Technology Cooperation Fai. Quest’ultima ha attratto oltre 3 mila compagnie europee. Sono otto le rotte ferroviare dirette che collegano Chengdu all’Europa.   (Ambasciata di Cina in Italia)