La presente informativa è resa, anche ai sensi dell’art. 13 del D. Lgs. 196/2003 “Codice in materia di protezione dei dati personali” (“Codice Privacy”) 
e degli artt. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679 (“GDPR”), a coloro che si collegano alla presente edizione online del giornale Tribuna Economica di proprietà di AFC Editore Soc. Coop. 

Leggi di più

Secondo le stime preliminari della Banca nazionale bulgara (BNB) il conto corrente e il conto capitale a luglio sono in positivo di 1,01 miliardi di euro, in leggero calo rispetto all’1,28 miliardi di euro dell’anno precedente. La bilancia commerciale invece è in negativo di  215,1 milioni rispetto ai -161 milioni dello stesso periodo del 2017.

Le esportazioni di beni bulgari a luglio ammontano a 2,51 miliardi di euro, in aumento del 4,9% su base annua. Nel periodo gennaio-luglio, il nostro paese ha esportato beni per 15,1miliardi e su base annua le esportazioni aumentano del 19,7%. Le importazioni di beni nel mese di luglio sono pari a 2,7 miliardi e sono in aumento del 22,2% su base annua. Nei sette mesi del 2018 le importazioni raggiungono i 17 miliardi di euro. Il saldo dei servizi a luglio è positivo per un valore di 750 milioni, in aumento rispetto ai 723,6 milioni dello stesso periodo del 2017. Il conto finanziario nel mese di luglio è in positivo pari a 915,7 milioni di euro, rispetto ai 870,2 milioni di euro del luglio 2017. Il saldo degli investimenti diretti esteri è positivo, pari a 109 milioni contro un saldo negativo di 7,3 milioni di euro a luglio 2017. Gli investimenti diretti esteri - attività aumentano di 47,4 milioni di euro a fronte dei 90,2 milioni di euro a luglio 2017, mentre gli Investimenti diretti esteri - passività diminuiscono di 61,6 milioni, contro i 97,4 milioni di euro dell’anno precedente.  (ICE SOFIA - investor.bg)