La presente informativa è resa, anche ai sensi dell’art. 13 del D. Lgs. 196/2003 “Codice in materia di protezione dei dati personali” (“Codice Privacy”) 
e degli artt. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679 (“GDPR”), a coloro che si collegano alla presente edizione online del giornale Tribuna Economica di proprietà di AFC Editore Soc. Coop. 

Leggi di più

La futura adozione da parte della Tunisia al sistema E-Ping, piattaforma elettronica dell'Organizzazione mondiale del commercio (OMC), servirà a facilitare le operazioni di esportazione dei prodotti e a ridurre le perdite che gli esportatori tunisini accusano in queste fasi. Questo progetto rispecchia la linea del Governo tunisino finalizzata

  al rilancio dell’economia attraverso l’aumento dell’export e fa parte di un programma denominato MENA STAR, di collaborazione nazionale tra INNORPI (l’Istituto nazionale di normalizzazione e proprietà industriale) e le istituzioni di supporto al commercio (STI).Afif Thabet,  di INNORPI, ha dichiarato, durante un seminario sul sistema "e-ping", che molti dei problemi che affligono gli imprenditori  tunisini derivano dalla scarsa conoscenza della normative e delle barriere  tariffarie e non tariffarie in materia di import ed export.In particolare, l'adesione a questa piattaforma consentirà  alle strutture coinvolte in operazioni di importazione ed esportazione, quali il Ministero del commercio, l’INNORPI , il Cepex unitamente ad investitori privati e Camere di Commercio, di acquisire informazioni precise sulle best practice da seguire. (ICE TUNISI)