La presente informativa è resa, anche ai sensi dell’art. 13 del D. Lgs. 196/2003 “Codice in materia di protezione dei dati personali” (“Codice Privacy”) 
e degli artt. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679 (“GDPR”), a coloro che si collegano alla presente edizione online del giornale Tribuna Economica di proprietà di AFC Editore Soc. Coop. 

Leggi di più

A un mese dal lancio di “Piazza Wifi Italia”, il progetto promosso dal Ministero dello Sviluppo Economico, sono ben 2.035 i Comuni italiani che hanno finora aderito e di questi sono 581 le convenzioni già firmate con Infratel che avviano la procedura per l'installazione dei punti Wifi. L'obiettivo è quello di permettere ai

cittadini di connettersi, gratuitamente e in modo semplice tramite l'applicazione dedicata, a una rete Wifi libera e diffusa su tutto il territorio nazionale. I Comuni che non hanno ancora aderito potranno inviare la loro richiesta di punti Wifi direttamente online, registrandosi sulla piattaforma web accessibile dal sito wifi.italia.it.

Il progetto ha a disposizione 45 milioni di euro di nuovi finanziamenti, rispetto alla dotazione iniziale di 8 milioni, che permetteranno di realizzare nuove aree wifi gratuite in tutti i Comuni italiani, con priorità per i Comuni con popolazione inferiore a 2.000 abitanti.