La presente informativa è resa, anche ai sensi dell’art. 13 del D. Lgs. 196/2003 “Codice in materia di protezione dei dati personali” (“Codice Privacy”) 
e degli artt. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679 (“GDPR”), a coloro che si collegano alla presente edizione online del giornale Tribuna Economica di proprietà di AFC Editore Soc. Coop. 

Leggi di più

"L'Ucraina è ben collegata con il mondo e abbiamo tutte le opportunità per sviluppare l'infrastruttura e competere con i nostri vicini nella  logistica e nella qualità dei servizi di trasporto". Lo ha affermato il Primo ministro dell'Ucraina Volodymyr Groysman durante la riunione periodica

del Comitato Strategico del Governo, che ha esaminato anche  i programmi di  sviluppo a lungo termine nel settore dei  trasporti, in particolare relativamente alle infrastrutture portuali e dei trasporti aerei Il Governo ha  rivisto le basi della strategia di trasporto aereo in Ucraina per il periodo fino al 2030 e la strategia di sviluppo dei porti marittimi dell'Ucraina per il periodo fino al 2038. L'implementazione dei nuovi programmi di investimento   promuovera’ non solo lo sviluppo infrastrutturale  dei porti marittimi, ma anche la creazione di nuovi posti di lavoro, l'aggiornamento delle tecnologie di movimentazione delle merci e  l'aumento del traffico passeggeri. Secondo le previsioni del Ministero delle Infrastrutture dell'Ucraina l'implementazione, ad esempio, i programmi di sviluppo delle infrastrutture del  trasporto aereo  consentiranno un aumento del traffico passeggeri  fino a 80 milioni di passeggeri all'anno già nel 2030.  (ICE KIEV)