La presente informativa è resa, anche ai sensi dell’art. 13 del D. Lgs. 196/2003 “Codice in materia di protezione dei dati personali” (“Codice Privacy”) 
e degli artt. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679 (“GDPR”), a coloro che si collegano alla presente edizione online del giornale Tribuna Economica di proprietà di AFC Editore Soc. Coop. 

Leggi di più

Secondo i dati dell'Ente nazionale di statistica croato (DZS), nell'ultimo trimestre del 2018 sono stati registrati 1,644 milioni di occupati, 5.000 in più rispetto all'ultimo trimestre del 2017, mentre il tasso di disoccupazione si è attestato all'8,6%, in calo del 2,3% su base annua.

Gli analisti della Raiffaisenbank Austria (RBA), hanno definito positivi i trend di aumento dell'occupazione e di diminuzione della disoccupazione, sottolineando comunque che il numero complessivo degli occupati è tuttora del 6,5% minore rispetto al picco registrato nel 2008, prima della crisi finanziaria, e che l'economia croata resta caratterizzata da una bassa dinamicità del mercato del lavoro. (ICE ZAGABRIA)