La presente informativa è resa, anche ai sensi dell’art. 13 del D. Lgs. 196/2003 “Codice in materia di protezione dei dati personali” (“Codice Privacy”) 
e degli artt. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679 (“GDPR”), a coloro che si collegano alla presente edizione online del giornale Tribuna Economica di proprietà di AFC Editore Soc. Coop. 

Leggi di più

Il valore delle esportazioni nell'industria automobilistica polacca è in crescita da sei anni. Secondo AutomotiveSuppliers.com, nel 2018 è aumentato del 3% rispetto al 2017, raggiungendo 25,95mld di euro e superato le previsioni più pessimistiche, influenzate dalle preoccupazioni sulla Brexit,

l'introduzione di normative più restrittive sui test delle emissioni di scarico e il calo delle esportazioni di automobili dall'UE alla Cina. Le esportazioni di parti di automobili prodotte in Polonia nel 2018 hanno raggiunto il livello record di 12,19 miliardi di euro, con un aumento dell'8% su base annua. La componentistica rappresenta il 50% delle esportazioni dell'industria automotive polacca. I principali paesi di destinazione sono la Germania e altri paesi dell'Europa centrale e orientale. Bene anche le esportazioni di camion aumentate a 3,2 mld di euro. (ICE VARSAVIA)