La presente informativa è resa, anche ai sensi dell’art. 13 del D. Lgs. 196/2003 “Codice in materia di protezione dei dati personali” (“Codice Privacy”) 
e degli artt. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679 (“GDPR”), a coloro che si collegano alla presente edizione online del giornale Tribuna Economica di proprietà di AFC Editore Soc. Coop. 

Leggi di più

Secondo l'autorità fiscale israeliana, l'entrata in vigore della nuova normativa fiscale ecofriendly del 1 aprile di quest'anno  ha causato una contrazione significativa dell'importazione di veicoli in Israele. Lo rende noto il quotidiano economico Calcalist.

In Israele, le nuove auto sono soggette a una tassa di acquisto dell'83%. Questa imposta viene detratta dagli importi raccolti fino a 17.000 NIS, calcolati in base alle emissioni inquinanti del veicolo. Il calcolo del beneficio fiscale si basa su una formula che tiene conto di cinque tipi di sostanze inquinanti, come il biossido di carbonio e gli idrocarburi. La formula viene aggiornata periodicamente e l'ultimo aggiornamento è entrato in vigore il 1 ° aprile. Ciò significa che qualsiasi veicolo importato in Israele e rilasciato dopo il 2 aprile è gravato da una maggiore tassa di acquisto.

Pertanto, gli importatori di auto hanno scelto di importare migliaia di automobili a marzo (69.839 auto, un salto del 157% rispetto a marzo 2018) mentre secondo l'autorità fiscale, solo 7.735 auto sono entrate in Israele nel mese di aprile, il 65% in meno rispetto allo stesso mese dell'anno scorso.A partire da maggio, secondo le stime dell'industria automobilistica, gli importatori possiedono uno stock di invenduto di oltre 50.000 automobili che sono state rilasciate dalla dogana, ma non sono state ancora consegnate e che, presumibilmente saranno vendute ai clienti nei prossimi mesi. Va sottolineato che molti di questi veicoli sono commercializzati al pubblico in base ai listini prezzi "dopo la tassa verde", anche se si tratta di veicoli che sono stati rilasciati dalla dogana prima l'entrata in vigore del nuovo metodo di calcolo della tassa verde. (ICE TEL AVIV)