La presente informativa è resa, anche ai sensi dell’art. 13 del D. Lgs. 196/2003 “Codice in materia di protezione dei dati personali” (“Codice Privacy”) 
e degli artt. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679 (“GDPR”), a coloro che si collegano alla presente edizione online del giornale Tribuna Economica di proprietà di AFC Editore Soc. Coop. 

Leggi di più

Fino alle ore 12 del 2 luglio gli imprenditori interessati a investire nelle aree di crisi industriale non complessa della Regione Siciliana, che coinvolge 175 comuni, potranno presentare domanda per richiedere i finanziamenti messi a disposizione dal Ministero dello

Sviluppo economico e dalla Regione, nell’ambito di un Accordo di programma sottoscritto con Invitalia.

Le risorse finanziarie disponibili ai fini della concessione delle agevolazioni ammontano complessivamente a 15.565.686,80 euro e sono destinate alla realizzazione di progetti di conversione e riqualificazione di impianti produttivi, in misure per la tutela ambientale, in innovazione dell’organizzazione e in programmi occupazionali, che hanno l’obiettivo di salvaguardare e aumentare il numero di addetti alla produzione.

I programmi di investimento non dovranno essere inferiori a 1.500.000 euro.