La presente informativa è resa, anche ai sensi dell’art. 13 del D. Lgs. 196/2003 “Codice in materia di protezione dei dati personali” (“Codice Privacy”) 
e degli artt. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679 (“GDPR”), a coloro che si collegano alla presente edizione online del giornale Tribuna Economica di proprietà di AFC Editore Soc. Coop. 

Leggi di più

Il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha comunicato che il tasso cedolare (reale) annuo minimo garantito della quindicesima emissione del BTP Italia, al via da lunedì 21 ottobre, con godimento 28 ottobre 2019 e scadenza 28 ottobre 2027, è pari allo 0,60%.

Il tasso cedolare (reale) annuo definitivo di questa quindicesima emissione del BTP Italia, titolo indicizzato all’inflazione italiana (Indice FOI, senza tabacchi   Indice dei prezzi al consumo per le famiglie di operai e impiegati, al netto dei tabacchi), potrà essere rivisto al rialzo o confermato con successiva comunicazione all’apertura della terza giornata di emissione, mercoledì 23 ottobre.

L’emissione del BPT Italia, avrà luogo sul MOT (il Mercato Telematico delle Obbligazioni e Titoli di Stato di Borsa Italiana) attraverso Banca IMI S.p.A e UniCredit S.p.A dal 21 al 23 ottobre 2019. La data di regolamento di tutti gli ordini di acquisto eseguiti è unica e coincide con quella di godimento.

Il numero indice dell’inflazione calcolato alla data di godimento e regolamento del titolo è 103,13548.

La Prima Fase del periodo di collocamento, dedicata a risparmiatori individuali ed affini, si svolgerà dal prossimo lunedì 21 ottobre fino a martedì 22 ottobre 2019, salvo eventuale chiusura anticipata alle ore 13,30 di martedì 22 ottobre. Il codice ISIN del titolo per questa Prima Fase è IT0005388167.