La presente informativa è resa, anche ai sensi dell’art. 13 del D. Lgs. 196/2003 “Codice in materia di protezione dei dati personali” (“Codice Privacy”) 
e degli artt. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679 (“GDPR”), a coloro che si collegano alla presente edizione online del giornale Tribuna Economica di proprietà di AFC Editore Soc. Coop. 

Leggi di più

Il Ministero del Turismo ha pubblicato un bando per permettere a entità finanziarie di registrarsi per agire come fornitori di credito per società turistiche, in particolare nelle aree colpite da fuoriuscita di petrolio sulla costa nord-orientale del Brasile.

Secondo il Ministero, gli istituti finanziari interessati e le agenzie di finanziamento devono registrarsi attraverso il sito web del Fondo generale per il turismo (Fungetur) e presentare la documentazione entro il 13 novembre. La misura era già stata annunciata dal Ministro del Turismo, Marcelo Álvaro Antônio, il 25 ottobre scorso, quando aveva annunciato il rilascio di 200 milioni di reais in linee di credito dal fondo alle regioni della costa nord-orientale colpite da fuoriuscita di petrolio.

Il Fungetur, il fondo responsabile del finanziamento delle infrastrutture turistiche nel paese, è gestito attualmente dalla banca pubblica Caixa Econômica Federal e dalla Banca dello Stato di Sergipe. Secondo il ministero, gli agenti finanziari registrati nel bando possono addebitare una commissione fino al 7% all'anno. Secondo il segretario del Ministero del Turismo, Robson Napier, la misura migliora l'accesso alle linee di credito per gli imprenditori nelle città costiere del nordest colpite dalla fuoriuscita di petrolio. "I fondi saranno resi disponibili nei prossimi 40 giorni e consentiranno agli imprenditori in queste aree colpite di rimanere stabili fino a quando le cose non torneranno alla normalità", ha spiegato Napier. (ICE SAN PAOLO)