La presente informativa è resa, anche ai sensi dell’art. 13 del D. Lgs. 196/2003 “Codice in materia di protezione dei dati personali” (“Codice Privacy”) 
e degli artt. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679 (“GDPR”), a coloro che si collegano alla presente edizione online del giornale Tribuna Economica di proprietà di AFC Editore Soc. Coop. 

Leggi di più

Secondo uno studio di Statec, Istituto nazionale di statistica del Lussemburgo, il numero di imprese attive in territorio lussemburghese è aumentato del 3,45% in un anno, passando dalle 35.113 del 2018 alle 36.323 del 2019. Il settore con la più alta

concentrazione di imprese è quello industriale, che ha registrato un incremento del 5,77% rispetto a 2018. Al secondo posto il settore relativo al commercio e alla riparazione di automobili e motocicli, in terza posizione il settore delle costruzioni, con 4.366 imprese attive ed un incremento del 5,6%. Il settore finanziario e assicurativo, tradizionalmente considerato il cuore economico del paese, rappresenta solo il 3,4% del totale di imprese attive in Lussemburgo nel 2019. (ICE BRUXELLES)