La presente informativa è resa, anche ai sensi dell’art. 13 del D. Lgs. 196/2003 “Codice in materia di protezione dei dati personali” (“Codice Privacy”) 
e degli artt. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679 (“GDPR”), a coloro che si collegano alla presente edizione online del giornale Tribuna Economica di proprietà di AFC Editore Soc. Coop. 

Leggi di più

L'Uzbekistan si prepara a costruire uno stabilimento per la produzione di acqua ossigenata nella zona economica speciale di Navoi. L'impianto  sara'  realizzato dal Ministero dell'Energia e dalla societa' Uzbekistan Perossido di Idrogeno, creata per l'esecuzione di

progetti di lavorazione  di gas.   Il nuovo stabilimento, con un investimento complessivo di $40 milioni,  avra' una capacita' di 50 mila tonnellate per soddisfare la domanda domestica, e sostituire le importazioni, ed in parte da destinare ai mercati dell'area CIS. Il perossido di idrogeno  viene utilizzato in applicazioni mediche,  nell'industria cartaria, nella trasformazione  alimentare,  nell'industria tessile.   Il progetto sara' sviluppato in due fasi:  la prima per la produzione  di acqua ossigenata (ICE ALMATY)