La presente informativa è resa, anche ai sensi dell’art. 13 del D. Lgs. 196/2003 “Codice in materia di protezione dei dati personali” (“Codice Privacy”) 
e degli artt. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679 (“GDPR”), a coloro che si collegano alla presente edizione online del giornale Tribuna Economica di proprietà di AFC Editore Soc. Coop. 

Leggi di più

Secondo l'HCP (l'Alto Commissario al Piano) , nel primo trimestre 2020 il Paese presenterà una crescita leggermente superiore a quella registrata nello stesso periodo dello scorso anno.L'economia nazionale dovrebbe progredire del 3.3% a fine marzo

(era il 2.5% a fine marzo 2019) , anche grazie all'aumento del 2.8 del valore aggiunto derivante da attività non agricole. Contestualmente il terziario crescerà del 3.3%, contro il 2.3% del settore secondario. Mentre, sul piano delle attività agricole, il valore aggiunto crescerebbe del 6.8%, in termini di variazione annua, ipotizzando un favorevole livello pluviometrico nei primi mesi dell'anno. Parallelamente, la domanda interna, a sua volta, dovrebbe proseguire la crescita, con ritmi più elevati dei consumi delle famiglie. (ICE CASABLANCA - L'Economiste)