La presente informativa è resa, anche ai sensi dell’art. 13 del D. Lgs. 196/2003 “Codice in materia di protezione dei dati personali” (“Codice Privacy”) 
e degli artt. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679 (“GDPR”), a coloro che si collegano alla presente edizione online del giornale Tribuna Economica di proprietà di AFC Editore Soc. Coop. 

Leggi di più

In base ai dati resi noti dall'Alto Commissario al Piano (HCP) sull'andamento dell'economia marocchina nel corso del 2019, il tasso di crescita risulta assestato sul + 2.3%.  L'andamento climatico dell'anno trascorso ha determinato un raccolto agricolo

insoddisfacente; mentre  la pesca nel settore primario, il settore energetico e il terziario hanno registrato buoni esiti giocando un ruolo di sostegno alla crescita. Sostanzialmente stabili i prezzi, con un tasso di inflazione inalterato; solido il processo di gestione delle finanze pubbliche e i dati macro-economici fondamentali.

Per il 2020 si prevede un aumento del 3% della domanda globale diretta verso il Marocco, un positivo andamento degli IDE e delle esportazioni. Nelle previsioni dell'HCP il PIL si accrescerà del 3.5%; mentre in base a quanto espresso dal FMI l'aumento è stimato nell'ordine del 3.7%. (ICE CASABLANCA)