La presente informativa è resa, anche ai sensi dell’art. 13 del D. Lgs. 196/2003 “Codice in materia di protezione dei dati personali” (“Codice Privacy”) 
e degli artt. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679 (“GDPR”), a coloro che si collegano alla presente edizione online del giornale Tribuna Economica di proprietà di AFC Editore Soc. Coop. 

Leggi di più

La Banca nazionale ceca ha inaspettatamente innalzato i tassi di interesse. Il consiglio di Cnb ha aumentato il tasso repo a due settimane di 25 punti base, portandolo al 2,25%. Ha deciso inoltre un incremento del lombard a 3,25%(+0,25 punti) e del tasso di sconto a 1,25% (+0,25 punti). 

 A spingere la Banca centrale a questa decisione è stato il tasso di inflazione, a dicembre al 3,2%, per il secondo mese consecutivo al di sopra della fascia di tolleranza del 3%, e troppo elevata rispettoall’obiettivo del 2%. L’Istituto centrale ha anche rivisto leggermente al ribasso la stima sulla crescita della economia nel corso di quest’anno, prevedendo un 2,3% del Pil, rispetto al +2,4% espresso a novembre. (ICE VIENNA)