La presente informativa è resa, anche ai sensi dell’art. 13 del D. Lgs. 196/2003 “Codice in materia di protezione dei dati personali” (“Codice Privacy”) 
e degli artt. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679 (“GDPR”), a coloro che si collegano alla presente edizione online del giornale Tribuna Economica di proprietà di AFC Editore Soc. Coop. 

Leggi di più

E’ stata recentemente annunciata la scoperta negli EAU di un vasto giacimento di shallow gas, che potrebbe contenere fino a 80 trilioni di piedi cubici (sfc) di riserve. Secondo le prime stime, il nuovo giacimento, localizzato in un'area di 5000 km2 tra gli Emirati di Abu Dhabi e Dubai,

sarebbe il quarto per dimensione nel Medio Oriente e rappresenterebbe la piu' grande scoperta di gas a livello mondiale dal 2005.

Le ricadute economiche della scoperta sono potenzialmente molto promettenti per l’entità del giacimento, pari al 29% delle riserve di gas convenzionali accertate del paese e per il collocamento superficiale del deposito, che implica costi di sfruttamento molto piu' bassi rispetto ad altri giacimenti di gas presenti nel paese.

La notizia del ritrovamento fa seguito agli annunci di nuovi giacimenti del 2019 (7 miliardi di barili di petrolio, 58 trilioni di sfc di gas convenzionale e 160 trilioni di scf di gas non convenzionale) nonche' al ritrovamento di gas naturale e condensati effettuato da ENI nelle scorse settimane nell'Emirato di Sharjah.