La presente informativa è resa, anche ai sensi dell’art. 13 del D. Lgs. 196/2003 “Codice in materia di protezione dei dati personali” (“Codice Privacy”) 
e degli artt. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679 (“GDPR”), a coloro che si collegano alla presente edizione online del giornale Tribuna Economica di proprietà di AFC Editore Soc. Coop. 

Leggi di più

Presto entreranno in vigore nuovi standard obbligatori per le costruzioni ecocompatibili, decisi dal centro sviluppi dall'Israel Planning Administration del Ministero del Tesoro. Gli standard, che saranno implementati in più fasi, si applicheranno agli edifici residenziali,

uffici e hotel. I nuovi standard impongono ai costruttori, di progettare edifici isolati termicamente, con progetti economicamente efficienti, sfruttando la luce e il calore del sole per risparmiare elettricità. Inoltre, gli edifici dovranno includere strutture per il riciclaggio dei rifiuti e impianti idraulici e di riscaldamento con tecnologie per il risparmio energetico. Il Ministero della protezione ambientale stima che i nuovi standard aumenteranno il costo di ogni nuova casa costruita mediamente di 5.000 shekel pari a $ 1.460, ampiamente compensato dal risparmio energetico stimato in 1.000 shekel pari a $ 290. (ICE TEL AVIV)