La presente informativa è resa, anche ai sensi dell’art. 13 del D. Lgs. 196/2003 “Codice in materia di protezione dei dati personali” (“Codice Privacy”) 
e degli artt. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679 (“GDPR”), a coloro che si collegano alla presente edizione online del giornale Tribuna Economica di proprietà di AFC Editore Soc. Coop. 

Leggi di più

L'importazione totale di merci a Macao e' scesa del 3,6 per cento su base annua a gennaio a 8,48 miliardi di pataca (circa 1,06 miliardi di dollari), secondo i dati ufficiali della Regione amministrativa speciale. L'ultimo rapporto del Servizio statistiche e censimento (Dsec)

indica che le importazioni di autoveicoli e motocicli e quelle di telefoni cellulari (56 milioni di dollari) sono diminuite rispettivamente del 58,3 e del 33,3 per cento.

In calo anche le importazioni di carburanti e lubrificanti (71 milioni di dollari), del 3,9 per cento. Nello stesso periodo le vendite di prodotti di bellezza, cosmetici e per la cura della pelle (98 milioni di dollari) e quelle di borse e portafogli (69 milioni di dollari) sono aumentate rispettivamente del 55,2 e del 22,3 per cento. In aumento anche le importazioni di materiali da costruzione, del 9,1 per cento (circa 19 milioni di dollari).

Per quanto riguarda la provenienza, le importazioni di merci dalla Cina continentale sono diminuite del 12,8 per cento su base annua a 2,73 miliardi di pataca (circa 340,74 milioni di dollari). Le importazioni dall'Unione europea (332 milioni di dollari) e dai paesi lungo la Via della seta (229,66 milioni di dollari) sono aumentate rispettivamente del 9,8 e del 121,4 per cento, mentre le importazioni dai paesi di lingua portoghese sono diminuite del 27,3 per cento (circa nove milioni di dollari). (ICE SHANGHAI - Agenzia NOVA)