La presente informativa è resa, anche ai sensi dell’art. 13 del D. Lgs. 196/2003 “Codice in materia di protezione dei dati personali” (“Codice Privacy”) 
e degli artt. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679 (“GDPR”), a coloro che si collegano alla presente edizione online del giornale Tribuna Economica di proprietà di AFC Editore Soc. Coop. 

Leggi di più

L'ABI rileva che dai dati ufficiali diffusi ieri dalla Task force costituita dal MEF, MISE, Banca d’Italia, MCC, SACE e ABI, emerge che, in questi mesi di coronavirus, le banche in Italia hanno deliberato complessivamente ben 300 miliardi di Euro fra moratorie e anticipi di nuova liquidità a ben 3 milioni di clienti,

di cui 1,7 milioni di imprese e 1,3 di famiglie e sono 154.000 le moratorie dei mutui prima casa con l’utilizzo del "Fondo Gasparrini". Si tratta di un lavoro colossale per cifre imponenti, lavorate dalle banche, ciascuna con apposita delibera, in fasi d'emergenza. Questo impegno del mondo bancario italiano proseguirà ancor più man mano si realizzerà il ritorno alla normalità.