La presente informativa è resa, anche ai sensi dell’art. 13 del D. Lgs. 196/2003 “Codice in materia di protezione dei dati personali” (“Codice Privacy”) 
e degli artt. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679 (“GDPR”), a coloro che si collegano alla presente edizione online del giornale Tribuna Economica di proprietà di AFC Editore Soc. Coop. 

Leggi di più

Un team di esplorazione dell'impresa estrattiva Minsur avrebbe scoperto un deposito di stagno definito "di classe mondiale"  nella regione di Puno. Juan Luis Kruger, presidente esecutivo di Minsur, ha affermato che si tratta di un deposito di stagno, denominato Nazareth,

già oggetto di esplorazione dal 2014 dall'unità mineraria di San Rafael, situata nel distretto di Antauta, provincia di Melgar a Puno. Vi sono stati individuati depositi di 14,6 milioni di tonnellate di minerale, contenenti 201.652 tonnellate di stagno fine. La stima rende Nazareth un giacimento di rilevanza mondiale, spiega la rivista Energiminas. Il nuovo giacimento arriva quasi a raddoppiare la capacità produttiva del progetto identificato con la sigla B2, che annovera 7,6 milioni di tonnellate di minerale e un contenuto di stagno pari a 79.800 tonnellate.   (ICE SANTIAGO)