La presente informativa è resa, anche ai sensi dell’art. 13 del D. Lgs. 196/2003 “Codice in materia di protezione dei dati personali” (“Codice Privacy”) 
e degli artt. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679 (“GDPR”), a coloro che si collegano alla presente edizione online del giornale Tribuna Economica di proprietà di AFC Editore Soc. Coop. 

Leggi di più

La Federal Deposit Insurance Corporation (FDIC) riveste caratteristiche di unicità nel contesto della regolamentazione finanziaria USA. La FDIC ha autorità su tutti gli istituti autorizzati a raccogliere depositi (c.d. insured depository institutions – IDIs) operanti negli USA,

fatta eccezione per le piccole banche cooperative, e non è soggetta alla frammentazione tra disciplina federale e statale che prevale nel resto della regolamentazione bancaria USA o nel campo assicurativo, dove le autorità di regolamentazione sono solo statali e non esiste un’autorità federale.

La FDIC riveste caratteristiche di unicità anche a livello internazionale dove sono rari i casi di istituzioni che abbiano al tempo stesso responsabilità per la supervisione bancaria (che l’FDIC svolge con altre autorità federali), la garanzia dei depositi e la gestione delle procedure applicabili in caso di crisi. Essa concentra le funzioni che nell’assetto istituzionale europeo sono distribuite tra il Single Supervisory Mechanism (SSM), le autorità nazionali di vigilanza, il Single Resolution Board (SRB), le autorità nazionali di risoluzione, i sistemi nazionali di assicurazioni dei depositi e, infine, il costituendo fondo comune europeo di garanzia dei depositi (European Deposit Insurance Scheme, EDIS).

La numerosità delle banche vigilate, l’ampiezza dei compiti e l’esperienza accumulata dalla FDIC nella gestione dei dissesti di oltre 3.500 banche tra il 1980 e il 2019 – tutelando i depositi garantiti e offrendo nel 59% dei casi una protezione parziale anche dei creditori non garantiti nel rispetto del least cost principle – fa di tale istituzione un punto di riferimento nel dibattito in corso sui possibili interventi di revisione delle regole europee in materia di gestione delle crisi bancarie e assicurazione sui depositi1 . Questa nota sintetizza le principali caratteristiche istituzionali e operative della FDIC valutandone possibili applicazioni al completamento dell’Unione Bancaria nell’area dell’euro

 

Giovanni Majnoni D’Intignano - Andreas Dal Santo - Michele Maltese (Bankitalia)