La presente informativa è resa, anche ai sensi dell’art. 13 del D. Lgs. 196/2003 “Codice in materia di protezione dei dati personali” (“Codice Privacy”) 
e degli artt. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679 (“GDPR”), a coloro che si collegano alla presente edizione online del giornale Tribuna Economica di proprietà di AFC Editore Soc. Coop. 

Leggi di più

A seguito degli effetti della pandemia di Covid-19, anche il mese di maggio ha mostrato una drastica contrazione dei flussi turistici, sebbene in misura lievemente inferiore al mese precedente. Il saldo della bilancia dei pagamenti turistica ha registrato un esiguo avanzo di 87 milioni di euro,

a fronte di un saldo positivo di 2,1 miliardi nello stesso mese dell'anno precedente. Le spese dei viaggiatori stranieri in Italia (482 milioni) sono diminuite dell'87,9 per cento; quelle dei viaggiatori italiani all'estero (395 milioni) sono scese del 79,4.

Nei tre mesi terminanti a maggio la spesa dei viaggiatori stranieri in Italia si è contratta dell'87,6 per cento rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente; quella dei viaggiatori italiani all'estero è diminuita del 79,0.