La presente informativa è resa, anche ai sensi dell’art. 13 del D. Lgs. 196/2003 “Codice in materia di protezione dei dati personali” (“Codice Privacy”) 
e degli artt. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679 (“GDPR”), a coloro che si collegano alla presente edizione online del giornale Tribuna Economica di proprietà di AFC Editore Soc. Coop. 

Leggi di più

Secondo i dati preliminari della Banca centrale del Montenegro (CBCG), l'afflusso totale di investimenti diretti esteri (IDE) nei primi sei mesi di quest'anno è stato di 378,8 milioni di euro, mentre il deflusso è stato di 119,6 milioni di euro. L'afflusso netto di investimenti diretti

esteri a giugno, ovvero la differenza tra l’afflusso e il deflusso degli IDE, è stato di 259,2 milioni, il 14% in più rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso.

"L'afflusso totale di investimenti diretti esteri è aumentato dell'1,1% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso, riporta il comunicato della CBCG. L'afflusso di investimenti diretti esteri sotto forma di partecipazioni è stato pari a 112,9 milioni, ossia circa il 30% del valore totale. Di questi, 43,6 milioni di euro sono stati investiti in immobili e 69,3 milioni di euro in società e banche.

L'afflusso di IDE sotto forma di debito interaziendale è stato di 247,8 milioni, un aumento del 108,6% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso. Per quanto riguarda il deflusso, gli investimenti dei residenti all'estero sono stati pari a 13 milioni di euro, mentre i prelievi di fondi dei non residenti investiti in Montenegro sono stati pari a 106,6 milioni. (ICE PODGORICA)