La presente informativa è resa, anche ai sensi dell’art. 13 del D. Lgs. 196/2003 “Codice in materia di protezione dei dati personali” (“Codice Privacy”) 
e degli artt. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679 (“GDPR”), a coloro che si collegano alla presente edizione online del giornale Tribuna Economica di proprietà di AFC Editore Soc. Coop. 

Leggi di più

Come evidenziato nella nostra news del 6-9-2020 , Israele dimostra con i fatti di essere interessata a stringere collaborazioni con organizzazioni e imprese europee in tema di Ricerca e Sviluppo. Nove entità israeliane, tra imprese ed accademie, prenderanno

parte a otto progetti (su un totale di 23) finanziati con i fondi del programma Horizon 2020 per combattere la diffusione del coronavirus. Tali organizzazioni hanno presentato, insieme ad almeno tre partner europei, di paesi diversi, progetti per sviluppare soluzioni  con effetti economici sulla epidemiologia Covid - 19 presentando technologie medicale e costruzioni di data base che risponde alle crescente minacce sanitarie  

Per la realizzazione di tali progetti la UE stanzia' complessivamente 4,5 milioni di Euro. Le imprese israeliane che si sono aggiudicate la call, sono le seguenti: Sanolla  - AI Diagnostics solutions,  Natali -  telemedicine, SKM Aeronautics -  produzione di maschere di silicone antibatterico The University of Haifa - piattaforma di monitoraggio e assistenza da remoto per anziani e bambini The Hebrew University - ricerca sugli effetti indiretti su decisioni e comportamento nei confronti di situazioni epidemiologici MDM Projects - purificazione e anti inquinamento dell'ariaSiemens Israel - 3D printed technologies per applicazioni medicaliMagen David Adom (croce rossa israeliana) - progetto "COVINFORM"  analisi della reazione a COVID - 19  al livello istituzionale, ospedali pubblici, e la media locale.  (ICE TEL AVIV)