La presente informativa è resa, anche ai sensi dell’art. 13 del D. Lgs. 196/2003 “Codice in materia di protezione dei dati personali” (“Codice Privacy”) 
e degli artt. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679 (“GDPR”), a coloro che si collegano alla presente edizione online del giornale Tribuna Economica di proprietà di AFC Editore Soc. Coop. 

Leggi di più

I TWEET

Negli scorsi giorni si è tenuto, nella sede dell’Ambasciata del Messico in Italia, un seminario di promozione economica del Messico indirizzato a rappresentanti delle istituzioni ed imprenditori della Regione Marche. All’evento -a cui hanno partecipato circa 40 invitati- era presente una delegazione

imprenditoriale presieduta da Giovanni Tardini, presidente per le piccole imprese di Confindustria Marche, insieme alla partecipazione di senatori e deputati marchigiani. L’Ambasciatore del Messico in Italia, Carlos García de Alba, ha illustrato l’economia messicana e la relazione economica bilaterale tra il Messico e l’Italia. Inoltre ha spiegato ai partecipanti le opportunità offerte dai nuovi accordi commerciali sottoscritti dal Messico con gli Stati Uniti e il Canada e con l’Unione Europea.

Questo seminario, organizzato in seguito alla visita di lavoro che l'Ambasciatore García de Alba ha effettuato in quella importante regione lo scorso luglio, aveva come obiettivo principale continuare ad avvicinare le aziende marchigiane al mercato messicano, che offre grandi opportunità in varie nicchie, che vanno dai settori agroindustriale (compresa l'industria vinicola) e chimico, ai settori automobilistico e metalmeccanico, tra gli altri.

I partecipanti e gli organizzatori hanno coinciso nel costatare che la stabilità degli scambi, i crescenti flussi di investimenti tra le due economie e le nuove possibilità offerte dall'entrata in vigore del Trattato Messico-Stati Uniti-Canada e dal nuovo Accordo Globale Messico-Unione Europea sono elementi che fanno del Messico un partner economico-commerciale molto interessante in questo momento.