La presente informativa è resa, anche ai sensi dell’art. 13 del D. Lgs. 196/2003 “Codice in materia di protezione dei dati personali” (“Codice Privacy”) 
e degli artt. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679 (“GDPR”), a coloro che si collegano alla presente edizione online del giornale Tribuna Economica di proprietà di AFC Editore Soc. Coop. 

Leggi di più

I TWEET

@SACEgroup sostiene l’#automotive che rappresenta il 6,2% del Pil e il 7% dell’occupazione del manifatturiero nazi… https://t.co/2sFHy32Mlf
Andamento del settore #Automotive e trend dell’export. Continua la fase critica https://t.co/takL9c7sni’export-con… https://t.co/fEO34p223o
In #GazzettaUfficiale il #decreto per il sostegno alle #startups e #PMI innovative. 200 milioni di euro per incen… https://t.co/vWXndPczKP

Lo Stato del Qatar ha annunciato che il 25% degli autobus del trasporto pubblico locale diventerà elettrico entro il 2022. Gli autobus pubblici, gli autobus delle scuole pubbliche e gli autobus di linea della metropolitana di Doha saranno gradualmente

sostituiti con autobus elettrici, al fine di raggiungere la percentuale richiesta per ridurre il tasso di emissioni di carbonio causate dai mezzi tradizionali entro il 2030.

Gli autobus elettrici saranno utilizzati nei principali servizi durante la Coppa del Mondo FIFA 2022, dimostrando l'impegno dello Stato del Qatar nell’ospitare un torneo di coppa del mondo eccezionale, nel piu’ rigoroso rispetto ambientale. Nell'ambito dei piani strategici, la Qatar General Electricity and Water Corporation (KAHRAMAA), in coordinamento con il Ministero dei Trasporti e delle Comunicazioni, sta lavorando alla creazione di una rete integrata di dispositivi di ricarica per i veicoli elettrici. La più grande stazione di ricarica elettrica della regione sarà istituita a Lusail City, funzionante a energia solare e collegata a tutte le stazioni.Il Ministero dei Trasporti e delle Comunicazioni sta inoltre lavorando con Mowasalat Corporation (Karwa) su un piano generale per convertire tutti i taxi in auto elettriche nei prossimi anni. La società prevede di acquistare circa 140 taxi elettrici quest'anno, da mettere in funzione per servire l'Aeroporto Internazionale di Hamad come prima tappa.    (ICE Doha)