La presente informativa è resa, anche ai sensi dell’art. 13 del D. Lgs. 196/2003 “Codice in materia di protezione dei dati personali” (“Codice Privacy”) 
e degli artt. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679 (“GDPR”), a coloro che si collegano alla presente edizione online del giornale Tribuna Economica di proprietà di AFC Editore Soc. Coop. 

Leggi di più

I TWEET

L’innovativo “Cognitive Processor XR” di @sonyitalia https://t.co/nVqQcJTnsO’innovativo-“cognitive-processor-xr”-d… https://t.co/SKinqYG3NU
#Ecobonus #Automotive : oltre 700 milioni di euro per l'acquisto di nuovi veicoli. D ieri la prenotazione del contr… https://t.co/L24iysf7Pq
@toyota_italia acquisisce la completa proprietà dello stabilimento @Toyota Peugeot Citroën Automobile in… https://t.co/6F2W8nG7M7
@GruppoCDP , @eni e @snam firmano accordo per la decarbonizzazione del sistema energetico https://t.co/UBycYwJ1qe via @TribunaEconomic
@bancaditalia . Tempi incerti per il recupero delle #economieglobali. In Italia la ripresa dell'#occupazione si è i… https://t.co/Rbobi5XxAr

L’ambasciatore della Repubblica Italiana in Croazia, S.E. Pierfrancesco Sacco, accompagnato dal Primo Segretario Ilario Schettino e dalla neo-direttrice dell'Ufficio ICE di Zagabria Sandra Di Carlo, ha incontrato lo scorso 9 ottobre il Ministro dell’agricoltura

croato Marija Vučković.In apertura dell'incontro ufficiale, è stata evocata con soddisfazione la visita compiuta nello scorso gennaio dalla Ministra Vučković a FieraAgricola Verona e l'incontro li' svoltosi con la Ministra Bellanova. Sono state evidenziate le intense relazioni commerciali bilaterali in campo agroalimentare in essere tra i due Paesi. L’Italia è uno dei partner commerciali più importanti della Croazia. Dal 2008 si colloca al secondo posto della classifica dei Paesi di provenienza delle importazioni in Croazia e dal 2002 è tra i primi tre paesi destinatari delle esportazioni croate.

Durante l’incontro si è parlato delle possibilità di intensificare ulteriormente la cooperazione tra i due paesi nel settore agroalimentare in linea con gli interessi comuni. Il ministro Vučković ha sottolineato l’importanza per la Croazia della continuazione della cooperazione nel campo della pesca e della tutela della Fossa di Pomo e ha espresso la speranza di una collaborazione nel procedimento di redazione del nuovo Piano pluriannuale nell’ambito del Consiglio generale della pesca per il Mediterraneo (GFCM). Il Ministro ha annunciato, inoltre, che la Croazia intende lanciare un’iniziativa per introdurre un nuovo marchio di qualità per l’olio di oliva extravergine che prevede l’aggiunta di una nuova categoria più elevata alla classificazione esistente degli oli di oliva, la quale potrebbe rafforzare il potenziale di esportazione, sia della Croazia sia dell’Italia, di quest’olio di alta qualità. E' stata infine sottolineata l’importanza della condivisione di best practice, da parte italiana, in particolare sulle regole di origine, per quanto riguarda il comparto delle carni bovine (baby beef) aupicando assitenza tecnica e contatti più intensi tra le rispettive associazioni di produttori. (ICE ZAGABRIA)